Phos Graphè è un progetto di Massimo Di Nonno sull’inquinamento luminoso: l’alterazione dei livelli di luce naturalmente presenti nell’ambiente notturno che modificano la percezione dello spazio privato. L’autore è affascinato dal manifestarsi della luce all’interno delle stanze in cui ha soggiornato. Da Milano a Berlino, da Londra alla Repubblica Ceca, l’autore raccoglie immagini della “luce che viaggia, si diffonde nello spazio, raggiungendoci anche nei momenti più intimi come quelli della notte”. Essa attraversa le finestre proiettandosi sulle pareti delle stanze, allungando le ombre o illuminando gli oggetti e i luoghi al suo interno, conferendo un aspetto nuovo a quelle figure e presenze che si associano ai nostri pensieri intimi prima di dormire.

La mostra Phos Graphè, resa visitabile il 3 e 4 dicembre a Milano, ha riprodotto nello Showroom messo a disposizione da Slide Design l’interno-tipo di una stanza attraverso la creazione di un’oscurità quasi totale. Il buio del locale è stato interrotto dalla luce artificiale prodotta all’esterno e volontariamente accolta all’interno dello spazio espositivo: dai lampioni urbani, dai fari delle auto sulla strada, dalle insegne luminose dei negozi adiacenti. Le fotografie, stampate da Roberto Bernè su carta baritata in dimensioni di 18X24 cm montate su plexiglas, e inserite in cornici di recupero fatte a mano, non sono state illuminate dall’interno, bensì dalla luce esterna della strada rendendo l’allestimento unico e particolare.

 

Le stampe delle foto in mostra disponibili in pezzi unici

 

Per avere maggiori informazioni sull’acquisto della foto  Contattaci »

I prezzi riportati sono comprensivi di iva (22%). Le stampe sono accompagnate da certificato di autenticità rilasciato dallo stampatore.